DA GUALDO TADINO A FOLIGNO
Autore: Paolo Malvestiti e Marco Panzolini

Partenza da Foligno con treno (7 € a persona compresa la mtb, controllare che sia un treno che ha la possibilità di imbarcare le bici).
Arrivo a Gualdo e scese le mtb si inizia a salire per la carrozzabile di Valsorda (possibilità di sosta caffè al bar da Clelia) e poi salendo (un tratto su asfalto e poi prati e sentieri) si arriva all'incrocio per l'eremo di Serrasanta (se la giornata è bella merita una visita perchè da lì si gode senza dubbio uno dei panorami più belli dell'umbria). Da qui si prende il sentiero Italia che ci porta fino ai prati di monte Alago (in questo tratto si cammina praticamente sulle creste tra i 1.400 m e i 1.000 m di altitudine. Attenzione quindi alle possibili nuvole improvvise.) Per chi vuole c'è la possibilità di rifocillarsi al ristorante da Cinicchia. Da qui stradone in discesa fino a Bagnara, per poi risalire a Collecroce, Annifo, Forcatura e poi i piani di Ricciano dove prima del paese di Sostino si gira a sinistra e con un bellissimo e tecnicissimo single track si scende a Scopoli. Si attraversa la ss 77 e si costeggia il fiume Menotre. Arrivati a Ponte S. Lucia si va a Pale e da dentro il paese si imbocca la discesa che passa sotto le pareti verticali del monte di Pale, la quale ci porta a Belfiore. Rientro a Foligno lungo il fiume Topino. Consigliabile fare il percorso muniti di GPS e traccia relativa.

Percorso: 78 km
Dislivello in salita: 2.100 m
Quota max raggiunta: 1.400 m
Tempo da noi impiegato con relative soste: circa 7 h e 45 min.

Non è un percorso per chi non ha una adeguata preparazione, vista la distanza, il dislivello e i tratti tecnici che si percorrono sia in salita che in discesa.

SCARICA LA TRACCIA

Album fotografico nella sezione foto: Da Gualdo Tadino a Foligno